Elezioni Provinciali, il commento di Marino

Elezioni Provinciali, presentate le liste. Marino: “Grazie a tutti gli amministratori che mi hanno dato fiducia. Insieme rimetteremo l’Ente Provincia al centro della scena politica e amministrativa”

“Voglio ringraziare tutti gli amministratori, sindaci e consiglieri comunali, che hanno deciso di candidarsi al mio fianco, sostenendo un progetto di cambiamento che intende rimettere al centro della scena politica e amministrativa l’Ente Provincia e l’intera Terra di Lavoro”. Così si è espresso il candidato alla Presidenza della Provincia della coalizione di centrosinistra, Carlo Marino, a seguito della presentazione ufficiale delle liste.

“Il nostro principale obiettivo – ha aggiunto Marino – è quello di togliere la provincia di Caserta dagli ultimi posti delle graduatorie riguardanti la qualità della vita, ridando dignità ad una istituzione e ad un intero territorio. Le priorità sono tante: penso al rilancio e alla valorizzazione del Litorale domizio, delle aree della conurbazione casertana, dell’Agro Aversano, con le sue potenzialità economico-produttive, e del Matese, zona in cui sviluppare finalmente un turismo ecosostenibile e di qualità. Inoltre, penso al mondo della scuola, con il quale la Provincia ha il dovere di recuperare un rapporto serio e solido. Il comparto dell’istruzione è di fondamentale importanza: va creata una sinergia con i dirigenti scolastici e anche con gli alunni, i quali devono essere messi nelle condizioni ottimali per crescere e formarsi, dal momento che rappresentano le energie migliori di un territorio che non può permettersi ulteriori migrazioni di cervelli. Per quanto concerne il personale dell’Ente Provincia, poi, che rappresenta una risorsa indispensabile per il corretto funzionamento della struttura, va rimotivato e valorizzato”.

Altri obiettivi dichiarati del candidato Presidente della Provincia per la coalizione di centrosinistra sono “la sicurezza degli assi viari dell’intero territorio provinciale e la tutela ambientale”. Un ringraziamento particolare, poi, Marino lo ha rivolto agli amministratori locali: “I sindaci e i consiglieri comunali – ha spiegato – lavorano ogni giorno tra tanti sacrifici e notevoli difficoltà, per costruire un futuro migliore per le rispettive comunità. Assieme a loro intendo governare il territorio, prendendo il meglio delle precedenti esperienze amministrative dell’Ente e isolando in maniera decisa alcune cattive pratiche. Utilizzeremo la filiera istituzionale, lavorando in stretta collaborazione con il Governo nazionale e con quello regionale. Voglio esprimere la mia gratitudine – ha proseguito Marino – al mio partito, il Pd, ai parlamentari europei Caputo e Picierno, a quelli nazionali Capacchione, Sgambato ed Esposito, ai consiglieri regionali Graziano, Oliviero, Zannini, Bosco e Piscitelli e a tutti i sindaci e i consiglieri comunali che hanno creduto in me, comprendendo che sono un uomo che unisce e non divide. Intendo avvalermi del prezioso aiuto e della grande esperienza di ognuno dei miei sostenitori per far crescere la nostra terra. Vogliamo fortemente rinnovare la Provincia di Caserta – ha concluso Marino – e abbiamo le donne e gli uomini adatti ad essere gli interpreti di tale cambiamento”.