Festa della Cultura: sette giorni tra Cultura, Storia e Folklore

Il comunicato stampa integrale:

Ieri, primo ottobre, festa della cultura a Santa Maria a Vico: è iniziata   la seconda edizione della Settimana della Cultura, un esordio in grande stile, per la giornata inaugurale. Dopo il saluto del sindaco Andrea Pirozzi e dell’assessore alla Cultura Michele Nuzzo, nella Sala del CapitoloChiostro del Complesso Aragonese O.M.I., l’inaugurazione della Mostra di pittura contemporanea illustrata brevemente dal prof. Pietro Nuzzo che ha curato l’esposizione. Momenti di grande suggestione ha vissuto il grande pubblico presente per la Rievocazione storica “Il voto e la tempesta”
a cura dell’Associazione Fatti per volare. Sono intervenuti Padre Angelo Daddio O.M.I, Superiore della Comunità Oblata di S. Maria a Vico e l’avv. Pasquale Mauro Maria Onorati per “raccontare” Ferrante d’Aragona.  Grazie anche agli splendidi costumi del Corteo Storico Aragonese indossati dai figuranti, ormai patrimonio culturale locale grazie all’abnegazione del comitato che cura ogni dettaglio. Molto convincente anche Giovanni Savino nel ruolo di Ferrante d’Aragona, il re che ha dato vita alla splendida Basilica Maria SS. Assunta.  Oltre 20 appuntamenti di arte, musica, storia e tradizioni locali, scienza, teatro, poesia e letteratura, architettura, enogastronomia: un programma che l’Amministrazione Comunale, come ha sottolineato l’Assessore alla Cultura Michele Nuzzo, “ha costruito con la collaborazione delle realtà culturali del territorio locale e regionale, coinvolgendo il mondo dell’associazionismo sociale e culturale, la scuola, gli enti religiosi, gli artisti e gli esponenti del mondo della cultura a livello locale e oltre”. “L’intento –  precisa il Sindaco Andrea Pirozzi – è di portare l’arte e la cultura, anche quella che solitamente è disponibile solo nei grandi centri urbani, nelle piazze e nelle strade della nostra Santa Maria a Vico, perché tutti possano conoscerla e apprezzarla”. A conclusione della prima giornata della Settimana della Cultura (sette giorni di eventi che si susseguono dal primo al quindici ottobre)  la Street Band dell’Accademia di Fare Musica ha inscenato uno spettacolo di musica itinerante, che è partito da Piazza Aragona ed è giunto in Piazza Roma. Soddisfatti il sindaco Andrea Pirozzi e l’assessore alla Cultura Michele Nuzzo per l’ottimo riscontro in termini di presenze che hanno registrato i primi eventi in programma. Il prossimo appuntamento è per  venerdì 6 ottobre ore 10.00: I.T.C.G. Vittorio Bachelet – Sala Laboratorio Teatrale
Premio La Mia Appia, ideato dall’arch. Fabio Campagnuolo Sezioni: Medicina – Sport – Spettacolo.