Monopoli-Casertana 1-2, che partita

La Casertana reagisce e dopo il ko di Foggia si prende i tre punti, importantissimi in chiave play-off, fuori casa contro il Monopoli, che portano la squadra campana a -1 dal Lecce e a +3 dal Cosenza

È un successo meritato per la squadra di Romaniello: a sbloccare le marcature dopo 40′ è De Angelis con un gran tiro a giro che si insacca alle spalle del portiere avversario. Il Monopoli fa molta fatica a contenere la squadra ospite e al 74′ rischia lo 0-3 (tiro di Alfageme che sbatte sulla traversa) ma l’espulsione di De Angelis riapre il match. Ma al minuto 84 la casertana raddoppia con Alfageme  che sfonda a destra, quindi serve al centro Jefferson che ribadisce in rete. I pugliesi riescono a rientrare in partita quando ormai è troppo tardi al minuto 90′ con Croce, ma non c’è più nulla da fare.

La partita si conclude 1-2 per la Casertana con la grande soddisfazione del tecnico Romaniello che a fine gara dichiara: “I ragazzi hanno fanno una grande prestazioni, sacrificandosi per il bene della squadra. Chi era in campo e chi è subentrato ha dato un contributo fondamentale. Questo è quello che dobbiamo fare sempre. Questo successo lo dedichiamo ai nostri tifosi, alla società e a noi stessi che, fin qui, abbiamo fatto tanto. Oggi siamo stati bravi a sbloccare la partita nel primo tempo e a trovare il raddoppio. Chiaro che dopo il loro gol un pizzico di apprensione c’è stata, anche perché in passato nei minuti finali abbiamo avuto ripetute delusioni. Invece abbiamo stretto i denti e portato a casa una vittoria importante. Portare a casa i tre punti da Monopoli oggi non era facile. Loro sono in lotta per evitare i play-out e avevano tanta fame. Hanno provato a sfruttare le caratteristiche dei loro attaccanti con lanci lunghi, ma noi abbiamo tenuto bene. Questa vittoria è importante in chiave play-off, ma dobbiamo tenere alta la guardia. Siamo tutte ancora lì e non dobbiamo commettere errori. Pensiamo subito alla gara con la Fidelis Andria”.