Museo Campano: un mese di incontri per scongiurare la chiusura

A partire da domenica 1° ottobre, e per tutti i weekend del mese, presso Palazzo Antignano (Capua) si terrà la manifestazione culturale “Le Università incontrano il Museo Campano”

La manifestazione è stata resa possibile grazie alla sinergia tra più enti: Museo Campano in primis, associazione culturale Capuanova e atenei campani e non quali Università Federico II, Suor Orsola Benincasa di Napoli, Università della Campania Luigi Vanvitelli, L’Orientale di Napoli, Università del Salento, Università Autonoma di Barcellona, assieme all’Istituto Storico Italiano per il Medioevo di Roma e la biblioteca Hertziana M0-Planck-InstitutFϋϋr Kunstgeschichte di Roma.

Si tratterà d’una serie di brevi lezioni di archeologia, arte, letteratura e storia,tenute da figure qualificate e a vario titolo legate ai predetti enti quali docenti, ricercatori, dottorandi e studiosi, che, attraverso il loro sapere, condurranno i visitatori in un viaggio tra preistoria ed età contemporanea, attraverso i tesori custoditi all’interno delle sale museali.

L’iniziativa sarà a suffragio della petizione on line “Salviamo il Museo Campano di Capua “, promossa da oltre 200 docenti universitari italiani, già giunta ad oltre 15.000 adesioni.

RISCHIO CHIUSURA.

Il Museo Campano è uno dei più ricchi e antichi dell’Italia Meridionale.

Fondato nel 1869 con decreto reale e aperto al pubblico nel 1874, nelle sue trentadue sale custodisce tesori inestimabili quali Matres Matutae (statuette votive della mitologia romana), il più grande lapidario dell’Italia del sud, oggetti, vasi e terracotte della Magna Grecia e delle civiltà italiche, medaglie e monete dall’antichità all’Unità d’Italia, sculture medievali e rinascimentali, una pinacoteca con opere di scuola locale e tanto altro.

Tali considerevoli collezioni corrono il rischio d’esser smembrate e destinate a diverse strutture.

La ragione del probabile smembramento va ricercata nell’ente che gestisce l’Istituto, la Provincia di Caserta, vessata da un’indigenza economica, accompagnata da problemi d’attribuzione delle competenze che hanno finito col determinare la mancanza d’una copertura finanziaria per il Museo.

SCOPO MANIFESTAZIONE.

Sarà quello di indurre il più ampio pubblico possibile ad apprezzare l’attualmente deprezzato patrimonio artistico dell’Istituto.

A tal proposito, ad orari prestabiliti, i relatori, prendendo spunto da un oggetto, ivi custodito, illustreranno storia, usanze e tradizioni del periodo in cui è stato realizzato.

In tale occasione, sale solitamente chiuse saranno aperte al pubblico, su tutte la biblioteca storica, sede di antichi manoscritti e cartografie.

Calendario eventi:
Interventi domenica 1° ottobre
Antonio De Simone – Università Suor Orsola Benincasa – ore 11.00, 12.45
Archeologia – La collezione delle matres – Sale V – IX
Alessandra Perriccioli – Università della Campania Luigi Vanvitelli – ore 10:30, 12:30
Storia dell’arte – L’affresco absidale della chiesa di San Salvatore piccolo a Capua – Sala XXVIII
Nicoletta Petrillo – Università della Campania Luigi Vanvitelli – ore 10.00, 11.45
Archeologia – La voce della Madri – Sale V – IX
 Giusi Renda – Università della Campania Luigi Vanvitelli – ore 10.45, 12.15
Archeologia – Materiali dall’Anfiteatro campano – Lapidario
Francesco Senatore – Università di Napoli Federico II  – ore 9.45, 11.30
Storia – I verbali del comune di Capua nel Rinascimento – Biblioteca
 Lucinia Speciale – Università del Salento – ore 11.15, 12.00
Storia dell’arte – Il gesso Solari – Sale federiciane
L’ingresso al museo è ogni mezz’ora a partire dalle 9.30.
Le lezioni durano circa 20 minuti ognuna.
Vi suggeriamo alcuni percorsi possibili, in base all’orario di ingresso
Percorsi suggeriti:
Ingresso ore 9.30
Ore 9.45 Francesco Senatore, Università di Napoli Federico II
Storia – I verbali del comune di Capua nel Rinascimento
Biblioteca
Ore 10.30 Alessandra Perriccioli, Università della Campani Luigi Vanvitelli
Storia dell’Arte – L’affresco absidale della chiesa di San Salvatore piccolo a Capua
Sala XXVIII
Ore 11.15 Lucinia Speciale, Università del Salento
Storia dell’arte – Il gesso Solari
Biblioteca – Sale federiciane
Ore 12.15 Giusi Renda, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Materiali dall’Anfiteatro campano
Lapidario
Ore 12.45 Nicoletta Petrillo, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Le Madri
Sale V – IX
Ingresso ore 9.30
Ore 9.45 Francesco Senatore, Università di Napoli Federico II
Storia – I verbali del comune di Capua nel Rinascimento
Biblioteca
Ore 10.30 Alessandra Perriccioli, Università della Campani Luigi Vanvitelli
Storia dell’Arte – L’affresco absidale della chiesa di San Salvatore piccolo a Capua
Sala XXVIII
Ore 11.15 Lucinia Speciale, Università del Salento
Storia dell’arte – Il gesso Solari
Biblioteca – Sale federiciane
Ore 11.45 Antonio De Simone, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Le Madri
Sale V – IX
Ore 12.15 Giusi Renda, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Materiali dall’Anfiteatro campano
Lapidario
Ingresso ore 10.00
Ore 10.15 Antonio De Simone, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Le Madri
Sale V – IX
Ore 10.45 Giusi Renda, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Materiali dall’Anfiteatro campano
Lapidario
Ore 11.30 Francesco Senatore, Università di Napoli Federico II
Storia – I verbali del comune di Capua nel Rinascimento
Biblioteca
Ore 12.00 Lucinia Speciale, Università del Salento
Storia dell’arte – Il gesso Solari
Biblioteca – Sale federiciane
Ore 12.30 Alessandra Perriccioli, Università della Campani Luigi Vanvitelli
Storia dell’Arte – L’affresco absidale della chiesa di San Salvatore piccolo a Capua
Sala XXVIII
Ingresso ore  10.30
Ore 10.30  AlessandraPerriccioli, Università della Campani Luigi Vanvitelli
Storia dell’Arte – L’affresco absidale della chiesa di San Salvatore piccolo a Capua
Sala XXVIII
Ore 11.00 Nicoletta Petrillo, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Le Madri
Ore 12.15 Giusi Renda, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Materiali dall’Anfiteatro campano
Lapidario
Ingresso ore 10.30
Ore 10.45 Giusi Renda, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Materiali dall’Anfiteatro campano
Lapidario
Ore 11.45 Antonio De Simone, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Le Madri
Sale V – IX
Ore 12.30 Alessandra Perriccioli, Università della Campani Luigi Vanvitelli
Storia dell’Arte – L’affresco absidale della chiesa di San Salvatore piccolo a Capua
Sala XXVIII
Ingresso ore 10.30
Ore 11.00 Nicoletta Petrillo, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – Le Madri
Ore 11.30 Francesco Senatore, Università di Napoli Federico II
Storia – I verbali del comune di Capua nel Rinascimento
Biblioteca
Ore 12.00 Lucinia Speciale, Università del Salento
Storia dell’arte – Il gesso Solari
Biblioteca – Sale federiciane
Ore 12.30 Alessandra Perriccioli, Università della Campani Luigi Vanvitelli
Storia dell’Arte – L’affresco absidale della chiesa di San Salvatore piccolo a Capua
Sala XXVIII
Calendario manifestazione
domenica 1° ottobre, inaugurazione, dalle 9:00 alle 13:00
sabato 7 ottobre e domenica 8 ottobre, dalle 9:00 alle 13:00
sabato 13 ottobre e domenica 14 ottobre, dalle 9:00 alle 13:00
sabato 21 ottobre e domenica 22 ottobre, dalle 9:00 alle 13:00
sabato 28 ottobre e domenica 29 ottobre, dalle 9:00 alle 13:00
In occasione della manifestazione, il costo ridotto del biglietto di ingresso al museo è €3.
È gradita la prenotazione, in particolare per i gruppi, al numero 0823 961402 – 620076
Per informazioni sui percorsi: 347 8343978
 Sabato 7 ottobre
  • Francesco Aceto, Università di Napoli Federico II
Storia dell’arte – Materiali scultorei altomedievali provenienti dalla cattedrale
  • Bianca De Divitiis, Università di Napoli Federico II
Federica Ferrara, Associazione di Architettura per Bambini  Archipicchia
Storia dell’arte – Il riuso dell’antico dalla Capua romana alla Capua rinascimentale
Laboratorio per ragazzi – Sala multimediale Liani
  • Gianluca De Rosa, Archeologo
Archeologia – Il Pittore di Issione. Le officine campane attraverso la collezione vascolare.
Sala XII – III piano
  • Antonio Milone, Università di Napoli Federico II
Archeologia – Le chiavi d’arco dell’anfiteatro campano
Atrio
  • Cristina Pepe, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia del Museo – Theodor Mommsen, Capua e  «il bel museo Campano cresciuto di tesori e di buona fama»
Sala Mommsen
  • Isabella Valente, Università di Napoli Federico II
Storia dell’arte – La scultura di Raffaele Uccella (1884-1920)
Domenica 8 ottobre
  • Maria Luisa Chirico, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Letteratura – La civiltà teatrale nell’antica Capua: la testimonianza di una lastra custodita al Museo Campano
  • MarialuciaGiacco, Università Federico II di Napoli
Archeologia – La collezione di terrecotte del Museo Campano
Sale XIX – XXIII
  • Pietro Petteruti Pellegrino, Istituto storico italiano per il Medioevo, Roma
Letteratura – Il dialogo Del concetto poetico di Camillo Pellegrino (1598 circa)
Biblioteca, ms Busta 436
Letteratura – La poesia manieristica  a Capua
Biblioteca ms. Busta 338
  • Elisabetta Scirocco, Bibliotheca Hertziana – Max-Planck-InstitutfürKunstgeschichte
Storia dell’arte – Frammento di lastra d’ambone con Giona rigettato dal mostro marino
Sala XXV
Sabato 14 ottobre
  • Nadia Barrella , Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia – Storia del Museo
Atrio
  • Samantha Frese, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – La fortuna delle antefisse di Capua: colori, matrici e industrial design
Sale XXII – XXIII
  • Luca Palermo, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’arte – “Raffaele Uccella: nuovi indirizzi di ricerca”
  • Carlo Rescigno, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia – La voce delle madri
Sale V – IX
  • Rosaria Sirleto, Università della Campania Luigi Vanvitelli
La chiave d’arco con l’immagine del dio Volturno e le origini del Museo Campano
  • Gaia Salvatori, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’arte – “Il museo Campano e l’arte contemporanea: le opere di Raffaele Uccella”
  • Natalie Wagner, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storie di artigianato ellenistico dalle collezioni del Museo Provinciale Campano
 Domenica 15 ottobre
  • Giulio Brevetti, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’arte – Angelica Kauffman, Il bozzetto della famiglia di Ferdinando IV
Sala XXVIII
  • Giuseppe Angelone, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia – Vicende belliche e ricostruzione del Museo Campano
Atrio
  • Fabio Mangone, Università di Napoli Federico II
Storia dell’architettura – Palazzo San Cipriano, da  residenza a museo. Il progetto di trasformazione di palazzo San Cipriano, 1902-1910
Atrio
  • Salvatore Marino, Universitat de Barcelona
Elisa Vendemia
Storia del Museo, L’archivio
Biblioteca
  • Francesco Senatore, Università di Napoli Federico II
Storia – Capys  nel Rinascimento
Biblioteca
Sabato 21 ottobre
  • Rosanna Cioffi, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’arte – Consalvo Carelli, “la piazza di Capua”
  • Lorenzo Miletti, Università di Napoli Federico II
Storia – Il libro sulla Disfida di Barletta stampato a Capua nel 1547
Biblioteca
  • Federico Rausa, Angela Palmentieri, Università di Napoli Federico II
Archeologia – Monumenti antichi del Museo Campano nei disegni dall’antico
Biblioteca?
  • Rosa Vitale, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Numismatica – Il Medagliere del Museo Campano. Storia della Collezione ed elementi di circolazione monetaria nel territorio
Sale XX – XXI
  • Paola Zito, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia della Biblioteca – La biblioteca. Le raccolte. I fondi antichi. I cataloghi
Biblioteca
Domenica 22 ottobre
  • Giancarlo Alfano, Università Federico II di Napoli
Letteratura – Poesia e religione nella Capua del Cinquecento
Biblioteca
  • Carmela Ariano, Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici
Archeologia – Il mosaico con aquila e serpente dal Museo Campano di Capua
  • Nicola Busino, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Archeologia medievale – Rilievi scultorei al Museo Campano fra tardo antico ed alto medioevo
Sala XXIV
  • Maria Claudia Izzo, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’arte – Francesco Liani da Fidenza alla corte della regina Maria Amalia di Sassonia
Sala XXVIII
  • Maria Gabriella Pezone, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’architettura, Palazzo Antignano da dimora a sede del museo Campano
Atrio
Sabato 28 ottobre
Convegno
Domenica 29 ottobre
  • Teresa D’Urso, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’arte – La decorazione scultorea della porta di Capua
Sala XXVI
  • Riccardo Naldi, Università di Napoli “L’Orientale”
Storia dell’arte – Il “Trofeo”dei bagni della Rocca Mondragone 
Sala XXVIII
  • Alessandra Perriccioli, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’arte – L’affresco absidale della chiesa di San Salvatore piccolo
Sala XXVIII
  • Giuseppe Pignatelli, Università della Campania Luigi Vanvitelli
Storia dell’architettura – La porta federiciana di Capua e il ruolo della città nella difesa del regno.
Sala XXVI
Andrea Zezza, Università della Campania Luigi Vanvitelli