Notte della Tammorra alla Reggia di Carditello

Dopo il successo della tappa partenopea, il grande rave party di musica popolare si svolgerà nella storica dimora appartenuta ai Borbone

Lo spettacolo organizzato dal maestro Carlo Faiello e dall’associazione Canto di Virgilio è una manifestazione storica che si rifà alle antiche tradizioni musicali, con canti e balli accompagnati dalla Tammorra, lo strumento antico che esercita ancora oggi un fascino unico. Due serate imperdibili all’insegna della musica tradizionale in cui, appassionati e non, potranno lasciarsi trascinare dal ritmo delle danze popolari come la Tarantella e la Tammurriata.  “Due notti di incanto nelle tiepide serate settembrine, perfette per danzare in compagnia della brezza autunnale, ambito appuntamento in cui tanti appassionati della musica popolare potranno abbandonarsi ai ritmi ipnotici della Tarantella e della Tammurriata” come recita il comunicato stampa dell’evento.

L’evento è finanziato dalla regione Campania attraverso i fondi Poc per il turismo, promossa dal Mibact e della Fondazione Real sito di Carditello, con il patrocinio del comune di San Tammaro. Il progetto nasce con l’intento di far rivivere il sito borbonico con un programma fatto tradizione popolare e suggestione per un calendario di appuntamenti dal 29 settembre al 7 ottobre che prevede visite guidate al sito in orari diurni, eventi, laboratori e cinque serate di musica, oltre a uno spazio dedicato al Food&Drink. Tutti gli eventi sono gratuiti.

Programma

Venerdì 29 Settembre

Ore 18.00 Paranze itineranti per le strade del Comune di San Tammaro

Proiezione del Docufilm Tv 2000 “Libera Nos Amalo”

Tammurriata Ritmo con Mimmo Maglionico & Pietrarsa, Paranza d’’o Lione, Orchestra delle Tammorre e Putipù, Paranza Vesuvus.

Sabato 30 Settembre

La tradizionale kermesse vedrà la performance di Carlo Faiello e della sua Banda Dionisiaca che accoglierà sul palco Antonella Morea, voce storica di Roberto De Simone oltre ad alcune tra le più belle giovani voci napoletane come Fiorenza Calogero ed Emanuela De Vivo.

Inoltre, Marcello Colasurdo, icona vesuviana e habituè della manifestazione.

Nella lunga notte di musica folk spazio anche ai gruppi della provincia di Caserta come i Briganti Band, Popolar Song e i Bottari Pastellessa Sound Group di Macerata Campania.

Non mancheranno le iniziative collaterali tra le quali va segnalato lo stage di danze popolari (a cura di Mariagrazia Altieri del Laboratorio Domus Ars) e i partecipanti saranno invitati al ballo notturno.

Gran finale di balli sul tamburo da parte di paranze spontanee.

Inizio Spettacoli Ore 20.30

Ingresso Gratuito

Info: 338.8615640 _ 081.3425603