Ultime notizie
Home » Prima Pagina » Università, il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali a Città della Scienza

Università, il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali a Città della Scienza

Il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’ Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” a Città della Scienza per “Scrivere di Cibo”

Ogni ambito culturale, da quello archeologico a quello letterario e storico artistico, è in qualche modo interessato alle tematiche connesse al cibo. A partire da tale presupposto il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” il prossimo 24, 25, 26 marzo, ha organizzato talks e laboratori in grado di intercettare la curiosità dei fruitori e di stimolarne la creatività, in occasione della rassegna Scrivere di Cibo, un evento promosso nell’ambito delle attività di g.n.a.m. Village, il villaggio dedicato alla valorizzazione del patrimonio delle eccellenze agroalimentari di Città della Scienza.

Tali attività sono state strutturate secondo tre aree tematiche:

  • con particolari focus sugli aspetti legati all’archeologia classica (si pensi ad esempio ai ritrovamenti di Pompei ed Ercolano che ne hanno permesso la ricostruzione delle abitudini alimentari) e a quella alto-medievale (il cibo come indicatore per la ricostruzione di modelli economici, sociali e simbolici). Sarà offerta agli utenti la possibilità di confrontarsi in maniera diretta con reperti sui quali sono ancora evidenti tracce di residui organici alimentari.
  • il fruitore sarà accompagnato in un percorso ludico/laboratoriale di inedite connessioni tra cibo e letteratura. Cibo e ricette sono spesso presenti nella produzione letteraria: il laboratorio si pone come obiettivo il far approcciare tale produzione seguendo insolite traiettorie.
  • Storia dell’arte: allontanandosi dall’idea della raffigurazione del cibo come natura morta, il laboratorio si propone di far luce sulla gastronomia e sul cibo come materiale per l’arte e per la performance del XX e XXI secolo: dal cibo come strumento di cambiamento del mondo moderno, al cibo come prassi per la creazione di dialogo e per il rafforzamento di identità collettive, fino al cibo come mezzo di denuncia sociale.

Ogni talks/laboratorio sarà incentrato sull’interazione con il pubblico considerato come componente indispensabile per la buona riuscita degli stessi. L’iniziativa sarà curata, per Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’ Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, dai docenti Luca Palermo, Giulio Brevetti, Carlo Rescigno e Nicola Busino. E’ prevista anche la partecipazione di alcuni studenti: Margherita Tamburro, Maria Di Puorto, Giulia Francavilla, Valentina Sannino, Carmela D’Angelo, Emilio Pezzella, Salvatore Napolitano, Maria Pia Dragone, Rosa Rossi, Gaetana Liuzzi, Iolanda Donnarumma, Rocco Cipriano.


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Redazione ZON

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Check Also

Polizia Municipale: a breve in servizio il nuovo Comandante, Luigi De Simone

A breve entrerà in servizio Luigi De Simone, il nuovo Comandante della Polizia Municipale di …

| ZON | Salerno | Roma | Milano | Napoli | Benevento | Avellino | Caserta | Lecce | Foggia | Molise | Matera | Bari | Messina |