13 marzo 2018: gli arresti del giorno in provincia di Caserta

Le forze dell’ordine svolgono da sempre, su un territorio difficile come il nostro, un ottimo lavoro per il contrasto della criminalità e degli illeciti: ecco gli arresti del giorno, 13 marzo 2018, in provincia di Caserta

I Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Marcianise, in Gricignano di Aversa (Ce), hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di ricettazione, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, D.L.S., cl. 66, di Napoli,  M.G. cl. 69, di Napoli, A.C. cl. 71, di Napoli, J.A. cl. 86, s.f.d., R.A. cl. 73, di Gricignano d’Aversa e  T. P., cl. 75, di Pomigliano d’Arco (Na). I militari dell’Arma li hanno sorpresi mentre erano intenti a scaricare il contenuto del tir, con annesso rimorchio, consistente in 150 condizionatori per un valore commerciale di circa €130.000, provento del reato di appropriazione indebita commesso da R.L., cl. 65, di Casalnuovo (Na). Quest’ultimo,  denunciato in Stato di Libertà, autotrasportatore per conto della ditta “L.T.G. – logistica trasporti Giugliano”avrebbe volontariamente ceduto il Tir agli arrestati per poi denunciare una patita rapina ed avere come compenso parte del ricavato della vendita dei citati condizionatori. All’atto dell’intervento dei Carabinieri i malviventi si sono dati alla fuga nelle campagne limitrofe, venendo raggiunti e bloccati. Nel corso della perquisizione all’autovettura fiat panda in uso ai malviventi, sono stati rinvenuti arnesi atti allo scasso e guanti da lavoro. Gli arrestati, sono stati accompagnati presso i rispettivi domicili, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

I Carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ASSIRELLI Aldo, cl. 90, di Caserta. I militari dell’Arma a seguito perquisizione veicolare, rinvenivano, occultato all’interno della tasta della giacca a vento dell’ASSIRELLI, un panetto di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso complessivo di gr. 94,7 nonché denaro contante pari ad euro 200. La successiva perquisizione presso l’abitazione dell’arrestato permetteva di recuperare ulteriori gr. 2,5 di hashish nonché materiale da confezionamento. La sostanza stupefacente, il denaro e materiale da confezionamento sono stati sottoposti a sequestro.  L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, in Cesa, hanno tratto in arresto, per atti persecutori e lesioni personaliun 34enne di Orta di Atella. L’uomo, è stato bloccato dai militari dell’Arma subito dopo aver aggredito, minacciato e molestato la sua ex fidanzata 26enne di Frattaminore (Na). La donna, nella circostanza è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Aversa, ove le sono state riscontrate lesioni guaribili in giorni 5 s.c..

L’episodio è risultato inserito in un più complesso quadro di reiterate minacce e maltrattamenti subiti e denunciati dalla donna negli ultimi mesi. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (ce).