6-7 ottobre 2018: gli arresti del giorno in provincia di Caserta

arresti del giorno

Gli arresti del giorno nella provincia di caserta el weekend 6-7 ottobre 2018

Arresti del giorno – Nella notte tra sabato e domenica i Carabinieri della Compagnia di Caserta,  con il supporto della Polizia Locale, hanno effettuato un servizio ad alto impatto per le vie del centro di Caserta al fine di prevenire e reprimere il verificarsi di reati o episodi di illegalità diffusa connessi alla “movida”. Particolare attenzione è stata rivolta all’area di Piazza Dante, viale Mazzini, Corso Trieste, via Ferrante, Piazza Correra, note perché sede di numerosi locali che attirano migliaia di giovani in cerca di divertimento. Nel corso del servizio le pattuglie dell’Arma, sia automontate che a piedi, hanno identificato e controllato  oltre 200 persone, tra cui 60 minorenni  circa 100 veicoli, procedendo a segnalare alla Prefettura due persone trovate in possesso di sostanze stupefacenti del tipo hashish per uso personale ed elevare 28 contravvenzioni ai sensi del  codice della strada per un importo di oltre Euro 16.000, al sequestro amministrativo di 5 veicoli ed al ritiro di 6 patenti di guida per violazioni quali guida al telefono, mancata copertura assicurativa o della revisione, guida con patente sospesa  o senza cintura di sicurezza. I controlli sono stati inoltre estesi anche a diversi locali, con particolare riferimento al limiti per le emissioni acustiche e sonore e la vendita di sostanze alcoliche fissati dal Regolamento di Polizia Urbana.

I carabinieri della Stazione di Castel Volturno, sulla via domitiana, all’altezza di quel centro, hanno proceduto all’arresto del pregiudicato Pellegrino Raffaele, cl. 1986, residente a Castel Volturno, responsabile di contrabbando di tabacchi lavorati esteri. I militari dell’Arma, nel corso della perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto e sequestrato complessivi kg. 28 di sigarette di varie marche estere, introdotte illegalmente sul territorio nazionale e destinate alla vendita al dettaglio. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni (CE), in via Napoli di quel centro,  hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di Fiorillo Nino, cl. 1972, residente a Mondragone (CE) e   Pacella Giuseppe, cl. 1971, residente a Cancello ed Arnone (CE). I militari dell’Arma a seguito del controllo dell’autovettura sulla quale viaggiavano i due, hanno rinvenuto un involucro di cellophane contenente cocaina per un peso di circa  gr. 105,30. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati sono stati accompagnati presso al casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria.