Il 98% del Litorale Domitio è da bandiera blu



Il litorale Domitio, che si estende per circa 42 km, è quest’anno da BANDIERA BLU. 31 punti della costa sono stati considerati dagli studiosi balneabili ed eccellenti

Il mare del litorale Domitio, anche per il 2016, è da bandiera blu secondo le valutazioni effettuate sulla base della serie dei dati sulla qualità delle acque relativa alla stagione appena conclusa (quella del 2015) e le tre precedenti.

Su 42 chilometri di costa, circa il 98% è stata considerata balneabile. Ci sono solo due punti, che classificati  come zone non balneabili, sono scarsi e riguardano il “Villaggio Agricolo” di Castel Volturno ed  una parte del fiume Garigliano. In queste due aree, difatti, dalle analisi effettuate, i numeri inerenti all’inquinamento delle acque è elevatissimo.

Il 98% del Litorale Domitio è da bandiera bluIn realtà, dagli esperti  i 42 chilometri del litorale Domitio possono essere classificati in: “eccellenti” “buoni” e “scarsi”; trentuno punti di rilevazione sono stati considerati da questi, “eccellenti”. Dunque, siamo di fronte a segnali di ripresa e di miglioramento, per il nostro litorale. La ripresa è dovuta dagli interventi del Grande ProgettoLa Bandiera blu del Litorale Domitio” in sette Comuni della Provincia di Caserta tra loro territorialmente connessi: Carinola, Cellole, Castel Volturno, Mondragone, Francolise, Sessa Aurunca, Villa Literno. Il progetto, mirante al miglioramento della balneabilità delle acque marine del 100% del litorale Casertano, ha ottenuto i suoi risultati.

Oltre alla tutela dell’ambiente quale, potenziamento dei sistemi di depurazione delle acque reflue, il progetto mirava soprattutto di porre nuove basi per lo sviluppo socio – economico del territorio Domitio.

La realizzazione di nuovi impianti di trattamento delle acque reflue,  ha avuto anche influenza diretta e di carattere positivo, con ricadute a medio  e lungo termine, sull’obiettivo Salute, riducendo la percentuale di popolazione esposta agli inquinamenti e agli impatti delle sostanze chimiche pericolose sulla salute umana e sull’.

Leggi anche