“Anonimo Napoletano”. Amore e Rivoluzione nel 1799

Lei una nobile giovinetta scozzese, lui un giovane musicista napoletano.

Incapaci di parlarsi del loro amore, si rivolgono ad un interprete, che diventerà arbitro dei loro destini.

Una passionale e affascinante storia d’amore dal 1799 scritta e musicata da Patrizio Ranieri Ciu.

 

Fabbrica Wojtyla & Compagnia della  Città sarà parte della rassegna “Estate a Napoli 2019 – quarantesima edizione” con la commedia musicale “Anonimo Napoletano” in scena al Maschio Angioino il 16 Luglio alle ore 21:00.

L’opera in diverse lingue: inglese, napoletano e italiano, tutte in contatto tra loro.

“Anonimo Napoletano” è una storia di amore e rivoluzione, un percorso che attraversa temi universali quali l’amore, la libertà, la speranza e la morte attraverso distinte tecniche di musica, comicità, danza e recitazione che richiama i principi della Contaminazione Felice.

Un grande omaggio alle Universiadi, ” Anonimo Napoletano” è uno straordinario melting pot linguistico, spaziale e temporale che ripercorre storie vissute che annunciano un futuro sempre più attuale.

 

Costumi Alchimia, scene e materiali grafici a cura di Alba Bianconi, per il trucco e parrucco Tamagi Saloon.

Per info e prenotazioni rivolgersi ai seguenti recapiti:

Tel. 0823354433 – 3933746011 – 3341281015

E-mail: compagniadellacittà@gmail.com

Fb: Fabbrica Wojtyla & Compagnia della Città

IG: fabbricawojtyla