Arrestato il fratello dell’assassino di Marco Mongillo



I Carabinieri hanno tratto in arresto il fratello dell’assassino di Marco Mongillo, il 22enne è stato trasferito al carcere di Santa Maria Capua Vetere

I domiciliari si sono trasformati in detenzione in carcere per il 22enne Umberto Zampella. Il motivo è la violazione delle prescrizione degli arresti domiciliari, dato che nel suo appartamento, l’8 luglio scorso, si è svolto l’omicidio di Marco Mongillo classe 1996, che è stato attinto da un colpo d’arma da fuoco alla testa.

Umberto Zampella è stato trasferito presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Leggi anche