Gli arresti del giorno in provincia di Caserta

 

Riciclaggio, ricettazione, spaccio, furto al centro commerciale: tutte le operazioni dei carabinieri in provincia

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile  della Compagnia di Caserta, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto, nel comune di Maddaloni (CE), in  flagranza di reato per riciclaggio, di Pascarella Domenico, cl. 1980 e Pierno Benedetto, cl. 2000, entrambi residenti a Maddaloni.

I militari dell’Arma hanno sorpreso i due in un garage, intenti a tagliare e a smontare in pezzi, una vettura fiat 500, oggetto di furto perpetrato il 2 gennaio scorso, nel comune di Afragola (NA).

L’autovettura è stata sottoposta a sequestro.

Gli arrestati sono stati accompagnati agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 

I carabinieri della Stazione di Cellole (CE), in Sessa Aurunca (CE), frazione Carano, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, hanno rintracciato ed arrestato il catturando serbo Djordjevic Darko cl.1982, domiciliato a Castel Volturno (CE).

L’uomo nel corso di immediati accertamenti è risultato colpito da un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica – ufficio esecuzioni penali – di Napoli, dovendo scontare la pena della reclusione di anni 1  e una multa pari a € 450,00, poiché riconosciuto colpevole di concorso in ricettazione, reato commesso a Napoli nel 2009.

L’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, in San Cipriano d’Aversa (CE), hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, del pregiudicato  Sapio Raffaele cl. 1978, residente a San Cipriano d’Aversa.

Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma hanno rinvenuto gr. 22,5 di hashish suddiviso in tredici stecche, e la somma in contanti pari ad euro 120,00, in banconote di piccolo taglio, oltre a materiale vario per il confezionamento delle dosi.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

L’arrestato, al fine di evitare i controlli, aveva abilmente occultato la sostanza stupefacente sulla propria persona ed in particolare negli indumenti intimi.

Sapio Raffaele è stato trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

I carabinieri della Stazione di Marcianise (CE), in quel centro, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per furto, dei cittadini georgiani, in Italia senza fissa dimora, Zaur Antadze, cl. 1991Gorgadze Gia, cl. 1984, eAbashvili  Nino, cl. 1988.

I tre si sono resi responsabili del furto di capi di abbigliamento presso alcuni negozi siti all’interno dell’outlet “la Reggia”,per un valore complessivo di€300,00 circa.

I georgiani, due uomini e una donna, previa effrazione del sistema antitaccheggio, hanno tentato di allontanarsi dal citato outlet ma sono stati bloccati dai militari dell’Arma, prontamente allertati dai dipendenti degli esercizi commerciali. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita agli aventi diritto.

Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.