Cancello Scalo, strada della vergogna: cominciata stamattina la rimozione dei rifiuti

Le denunce e la battaglia del Comitato civico “Cancello Scalo Terra Mia” stamattina sembrano aver cominciato a dare qualche risultato

Avvistati, e pare non sia un miraggio, gli operatori del Servizio raccolta rifiuti di San Felice a Cancello, con una camionetta, sulla prima piazzola di sosta/discarica della bretella di collegamento tra via Napoli e via Polvica a Cancello Scalo.

La suddetta piazzola è stata ripulita e per le successive pare si attendano altri mezzi per caricare la grande varietà di materiali che sono stati nel tempo accumulati dalla componente più incivile di questa terra.

Proprio ieri il Comitato “Terra Mia” ha diffuso una nota sulla contraddittorietà del comune sanfeliciano, con la raccolta differenziata che si attesta al 67% e cumuli di rifiuti di ogni genere abbandonati in una strada che è diventata quasi il biglietto da visita del paese. Lo scorso 31 gennaio è stato reso pubblico l’esposto per omessa raccolta rifiuti indirizzato a Prefetto di Caserta, Procura, NOE, ARPA e Commissione straordinaria di San Felice a Cancello.

Ci chiediamo: dopo la rimozione (qualora venisse portata a termine), verrà messo in atto un programma di sorveglianza per evitare che la strada venga nuovamente insozzata?