Capua, “PRL” il nuovo singolo che dà voce al collettivo

“PRL”il nuovo singolo di DIRTYGUN fuori il 5 Marzo, lancia un urlo verso le difficili realtà delle piccole città di provincia abbandonate a se stesse, con lo scopo di dare una scossa e una voce alle nuove generazioni.

La provincia di Caserta si è sempre contraddistinta, negativamente e positivamente, per la sua forte personalità. Spesso le grandi metropoli dimenticano le realtà difficili che le circondano come le piccole città delle provincie che vengono ghettizzate in agglomerati di “case nuove” e spesso, abbandonate a se stesse. In posti del genere lo sviluppo socio culturale e creativo si distacca completamente da quello che è il brand di turno nazionale creando vere e proprie realtà indipendenti che si adattano a ciò che le circondano.

E così nascono e si sviluppano le voci di queste realtà come gli artisti, i poeti, coloro che riescono a dare un suono ai sogni di chi ha il coraggio di crederci nonostante tutto, nonostante i fallimenti e nonostante la mancanza dei mezzi che renderebbero il tutto molto più semplice.

Ma di cosa ha bisogno un artista per essere ascoltato?  Qual è il modo giusto per trasmettere il messaggio che si vuole lanciare? Come si fa a coinvolgere il collettivo e non solo il singolo?

La città di Capua rappresenta una di queste realtà e prende forma con le frequenze del producer/rapper Francesco Natale, in arte DIRTYGUN, accostato già a figure con forti personalità musicali come quella dell’artista casertano JOSEPH CAPRIATI, ormai punto di riferimento della Techno partenopea e mondiale. 

Francesco Natale, classe ‘93, inizia con il rap all’età di 14 anni. Nel 2012 sbarca a Londra e si cimenta nello studio della musica elettronica da indipendente. Totalizza svariati live in Italia e anche oltremanica, in quell’Inghilterra che gli fa partorire il concetto di AUTOPRODURSI e non di ETICHETTARSI a quelli che sono le logiche del mercato nazionale portando sempre avanti e chiara l’idea di dare importanza al prodotto finale e non ai mezzi con cui viene concepito.

Il 5 marzo DIRTYGUN con il suo nuovo singolo intitolato “PRL” manifesta il concept della periferia, usando come sfondo e come ispirazione il luogo in cui è nato e cresciuto, circondato da chi, come lui, vuole dare voce al collettivo.Il singolo, infatti, ha come scopo quello di scuotere le generazioni abbandonate a se stesse. DIRTYGUN lancia un forte urlo di risveglio alle nuove e alle vecchie generazioni attraverso quello chè è il suo talento riuscendo a rinchiudere perfettamente tante voci in una.