Caserta Young: prevista per domani la Caccia al Tesoro nei luoghi storici della città

Sabato 12 gennaio 2019 dalle ore 8:30 alle 17:00  si svolgerà a Caserta la Caccia al Tesoro  intitolata “Il Segreto dei Borbone” per i luoghi storici della città

L’evento è stato presentato oggi presso la Sala Giunta del Comune di Caserta.

Diversi ospiti illustri hanno esposto le dinamiche dell’iniziativa, raccontandone lo svolgimento e lo scopo.

L’incontro è stato mediato dal giornalista Giacinto Di Patre.

Carlo Marino, sindaco di Caserta, ha introdotto la giornata ponendo l’accento sul concetto di identità. La tematica, molto sentita e strettamente legata al territorio, è considerata  importante per la sua ideologia. In essa, infatti,  convergono ricordi, storia, percorsi culturali e di svago. “Il rapporto con ogni aspetto è utile al fine di costruire una comunità piu coesa. L’elemento che mette insieme il divertimento, il piacere, il sociale e la forza della nostra storia può aiutare a rinascere: è questo il segreto per una comunità più forte.” -ha dichiarato il sindaco, Carlo Marino.

Succesivamente è intervenuto l’asessore E. Casale il quale ha seguito passo dopo passo la creazione dell’evento e ha raccontato di come si sia sviluppato e ampliato nel corso del tempo. Egli ha considerato l’idea eccellente ed ha ringraziato le Istituzioni, i cittadini e  le scuole per essere intervenute ed aver collaborato fin dal principio con grande sinergia con gli organizzatori. “Si tratta di una caccia al tesoro realizzata con attenzione verso i dettagli e tanta premura e presenza costante: è un momento di crescita culturale per la cittadinanza casertana. “- ha concluso l’assessore.

L’assessore  Maria Giovanna Sparago  è intervenuta complimentandosi con l’organizzatrice Maria Luisa Ventriglia Sgueglia lodandola per  costanza, entusiasmo, fermezza e determinazione.  “grazie per aver investito emozioni ed impegno”.

Carmen De Rosa, mediatrice tra scuole e istituzioni, ha argomentato il suo intervento rivelando in maniera toccante il legame con l’iniziativa e la prematura scomparsa del figlio dell’organizzatrice: ” L’idea parte quindi dalla volontà ad opera dell’ideatrice Maria Luisa Ventriglia di celebrare la gioventù omaggiandone così la  forza d’animo e il coraggio”. Sottolinea anch’ella l’importanza dell’identità culturali e delle radici di ognuno poichè possono rivelarsi un punto di svolta per il proprio cammino nel mondo.

La creazione dell’evento è stata resa possibile grazie all’intervento di Alessandro Tebano,il quale non solo ha lodato e apprezzato l’intervento dei due attori Elena Storace e Gianpiero  Laudato, molto disponibili e attivi nelle vesti dei due regnanti borbonici, ma ha, inoltre, dato delucidazioni sullo svolgimento dell’iniziativa:” La caccia al tesoro si sviluppera’  lungo le strade della città ed avra’  alcune tappe lungo il ‘perimetro’ della citta di Caserta, tra cui la Castelluccia all’interno della Reggia di Caserta, il salone di Sant’Agostino, l’Hotel dei Cavalieri, ‘Le norme di San Leucio’,  l’hotel dei Cavalieri, il caffe’ Margherita nell’omonima piazza conososciuta anche come piazza Dante, ed il palazzo Paterno’, con un info point a via Ferrara.Gli studenti saranno divisi in squadre e avranno il compito di svelare e indovinare alcuni quesiti storici  circa il terrritorio ed i suoi protagonisti.   ”

I due giovani attori hanno commentato emozionati: “Abbiamo collaborato con piacere per la buona riuscita dell’evento considerando l’iniziativa veramente intelligente e soddisfacente.”

Infine è intervenuta la presidentessa di Caserta Young, Maria Luisa Ventriglia Sgueglia, esplicitando la sua emozione per essere riuscita a concretizzare un sogno che aveva custodito nel cassetto per 5 anni. Fin da Aprile si è  attivata con determinazione e intraprendenza mettendosi in contatto con  diversi utenti al fine di realizzare l’iniziativa dedicata alla memoria del figlio deceduto. Appuntamento domani mattina e in bocca al lupo a tutti.