“Dipingendo la luce”: ecco la mostra ispirata ai maestri della storia dell’arte

mostra

La mostra, improntata su immagini ispirate a maestri della storia dell’ arte, in particolare a Caravaggio e al gruppo dei preraffaelliti, si terrà nella nostra città per diverse giornate

Il Museo d’Arte Contemporanea di Caserta ospiterà la mostra denominata “Dipingendo la Luce” dell’artista Damiano Errico. L’evento, a cura di Massimo Sgroi, si terrà dal 12 luglio al 31 agosto di quest’anno e la sua inaugurazione è prevista proprio per il 12 luglio 2018, ore 19:00, presso il Mac3 – Museo d’Arte Contemporanea, situato in Caserta, via Mazzini n° 16. 

Sarà possibile assistere alla mostra, contemplando le bellissime opere che saranno esposte, fino al 31 agosto, precisamente dal lunedì al venerdì mattina dalle ore 9:00 alle ore 13:00, nonché il martedì e il giovedì pomeriggio, dalle ore 15:00 alle ore 17:00.

La mostra verterà sulle opere del fotografo Damiano Errico, precisamente in 20 foto, di cui alcune su tela e altre in fine art, con atmosfere uniche, ispirate agli stili di grandi e storici maestri dell’arte, da Caravaggio fino al gruppo dei preraffaeliti.

L’ingresso è completamente gratuito, permettendo a chiunque di poter assistere alla mostra e di poter arricchire il proprio bagaglio artistico e culturale.

Ecco la locandina della mostra, aperta a tutti:

Per chi volesse informarsi di più sull’artista Damiano Errico, ecco il suo sito:

http://www.damianoerrico.it/blog/

La sua pagina Facebook:

https://www.facebook.com/damianoerricofotografo/?fref=mentions

 

Info su Mac3 – Museo d’Arte Contemporanea di Caserta:

http://www.comune.caserta.it/pagina760_museo-di-arte-contemporanea.html

https://www.facebook.com/mac3museoartecontemporaneacaserta/

All’interno delle seguenti pagine, in costante aggiornamento, si potrà venire a conoscenza di tutti gli eventi organizzati all’interno del nostro Museo di Arte Contemporanea, inaugurato nel 2005, allo scopo di diffondere la cultura dell’arte all’interno del nostro territorio, celebrando i nostri artisti contemporanei.