Duplice omicidio nel casertano, finanziere uccide moglie e cognata, poi si toglie la vita



Duplice omicidio a Vairano Patenora, nel Casertano. Finanziere uccide, con colpi di arma da fuoco, moglie e  cognata, ferisce i suoceri e si toglie la vita

Duplice omicidio a Vairano Scalo nel Casertano. Il fatto è avvenuto nella cartoleria «Laurenza» , in via Roma.

Marcello De Prata di 52 anni, finanziere in servizio al porto di Napoli, ha ucciso la moglie Antonella Laurenza (che gestiva la cartoleria con i suoi genitori) e la sorella di lei, Rosanna, insegnante. L’uomo, successivamente, si è tolto la vita con un colpo alla tempia sparato con la sua pistola d’ordinanza.

Feriti ma non in pericolo i suoceri. Pasquale Laureanza è stato trasferito all’Ospedale civile di Caserta, mentre la moglie Assunta Paolino di 72 anni è stata portata a Sessa Aurunca.

Sono intervenuti sul posto i carabinieri della compagnia di Capua, coordinati dal colonnello Alberto Maestri e il pm di turno in procura a Santa Maria Capua Vetere, Annalisa Imparato.

La coppia ha due figli rispettivamente di 20 e 14 anni.

Le cause del terribile gesto, forse, alcune precedenti liti avvenute tra l’uomo, la moglie e i familiari di quest’ultima. Una tragedia terribile che ha distrutto una famiglia molto conosciuta e stimata.

 

Leggi anche