Incendio bus, parlano i rappresentanti

Dopo la notizia dell’incendio del pullman che trasportava i ragazzi in gita verso Firenze, i rappresentanti del Cortese esprimono il loro pensiero

Sicuri di interpretare il pensiero dell’intero liceo scientifico Nino Cortese di Maddaloni, esprimiamo la nostra vicinanza ai ragazzi delle classi terze, oggi coinvolti nell’incendio del pullman che li avrebbe condotti a Firenze per l’annuale viaggio d’istruzione. La notizia è stata diffusa come “tragedia sfiorata”: una definizione che fa accapponare la pelle al pensiero di ciò che sarebbe potuto succedere, ci rende felici per ciò che non è successo ma che impone un’attenta riflessione sui temi della sicurezza di tali viaggi. Siamo certi che, nel prossimo futuro, tale riflessione troverà sedi e canali idonei per essere approfondita. Dai dati si evince che il 96 per cento delle Scuole medie e il 54 per cento delle Superiori scelgono l’autobus come mezzo di trasporto per i viaggi di istruzioni scolastici, viaggi che sono e resteranno un’esperienza importante nella carriera scolastica di qualsiasi studente. Il Nino Cortese è una grande famiglia e come tale, in tutte le sue componenti, saprà essere accanto ai suoi ragazzi per far dimenticare loro questa brutta esperienza e saprà attivarsi per evitare che questa possa ripetersi.

I Rappresentanti di Istituto:
Posillipo Umberto
Di Monaco Mattia
Guida Francesco
Guadagnino Marilena