Intervista allo sceneggiatore Filippo Gravino per l’anteprima di “Capua il luogo della lingua festival”

    Al Teatro Ricciardi, sabato 11 maggio, lo sceneggiatore capuano Filippo Gravino è stato ospite per l’anteprima di ‘CAPUA IL LUOGO DELLA LINGUA FESTIVAL’. Noi di Caserta. zon ne abbiamo approfittato per fargli delle domande sul suo ultimo film “Il Primo Re” e farci anticipare l’ultimo progetto in cantiere..

    Lo scorso sabato ha avuto luogo una vera e propria anteprima della rassegna “Capua il luogo della lingua festival“, promossa dall’associazione Architempo, di cui è direttore artistico Giuseppe Bellone, che si svolgerà dal 29 maggio al 2 giugno prossimi. Filippo Gravina, ospite d’onore della serata, è sceneggiatore di film di successo come ‘Veloce come il vento’, ‘Alaska’, ‘Perez’ e ‘Alì ha gli occhi azzurri’, Gravino ha presentato  a Capua il suo ultimo lavoro: ‘Il Primo Re’, diretto dal regista Matteo Rovere con Alessandro Borghi e Alessio Lapice.

    Prima di presentare il film al pubblico del Teatro Ricciardi, lo sceneggiatore ha risposto ad alcune delle nostre domande, riguardo il latino arcaico utilizzato nel suo ultimo lavoro “Il Primo Re”, le fonti utilizzate per la ricerca e com’è stato rapportarsi con una sceneggiatura così diversa rispetto ai suo lavori precedenti.

    Filippo Gravina ha voluto lanciare anche una notizia, in anteprima alle telecamere di Caserta.zon, confessando che sta lavorando ad una nuova sceneggiature sulla fondazione di Roma, stavolta, però, attraverso un linguaggio seriale.

    Un lavoro che confermerà, sicuramente, le sue doti artistiche apprezzate dal pubblico del Teatro Ricciardi che ha avuto modo di dialogare con lo sceneggiatore sul film “Il Primo Re”.

    Il film narra la leggendaria storia di Romolo e Remo, il mito della creazione di Roma e la sfida tra i due gemelli per la fondazione di uno dei più grandi imperi della storia. Un progetto estremamente ambizioso per il cinema italiano, costato circa nove milioni di euro.

    Per vedere l’intervista video completa cliccare sul link