Messo in manette uomo 43enne con l’accusa di estorsione aggravata

In manette Francesco Madonna per estorsione aggravata


francesco-madonna

La Polizia di Stato di Caserta ha messo le manette ad un uomo 43enne con l’accusa di estorsione aggravata

Gli uomini della squadra mobile sono intervenuti presso un distributore di carburante sito in San Nicola la Strada dove, da alcuni giorni, Francesco Madonna si recava in auto o in bicicletta per rifornire taniche con il carburante che non avrebbe poi pagato. L’uomo, infatti, avrebbe ripetutamente intimidito il benzinaio vantando conoscenze con pluri-pregiudicati appartenenti a clan camorristici quali i “Belforte” e “Piccolo” di Marcianise, impossessandosi così di carburante per un valore di 400.00 euro.

All’ennesimo “rifornimento”, Francesco Madonna ha trovato ad attenderlo gli uomini della squadra mobile che hanno poi proceduto con l’arresto. Successivamente l’uomo è stato condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’A.G.