Da Piscitelli buone notizie per l’ospedale di San Felice

Pronti i lavori per il terzo piano della struttura, pari a 2 milioni. Aumentano vistosamente i posti letto. Tutti i dettagli

Come già annunciato qualche tempo fa, l’on. Alfonso Piscitelli,
Presidente I^ Commissione “Affari Istituzionali” del Consiglio regionale della
Campania, ha avuto modo di confermare, nel corso di un recente incontro con
il dott. Mario Borrelli, Direttore sanitario dell’Ospedale di San Felice a
Cancello e il progettista arch. Magnetta, che i lavori di ristrutturazione e
rifunzionalizzazione del terzo piano dell’Ospedale di San Felice a Cancello,
per un importo pari a 2milioni, saranno appaltati nel rispetto del
cronoprogramma, entro il prossimo mese di luglio.
La battaglia condotta – ha dichiarato il Presidente Piscitelli – ha
consentito, con il nuovo Piano Ospedaliero, di aumentare gli attuali posti letto
da 26 a 86 anche in ragione della vicinanza del Presidio Ospedaliero al
Termovalorizzatore di Acerra, specificamente, 20 posti letto per la Geriatria,
10 per l’Oncologia con rafforzamento delle tecnologie diagnostiche, 32 per il
Recupero e la riabilitazione, 24 per la Lungodegenza.
È del tutto evidente, che bisogna proseguire, con la stessa
determinazione adottata sinora, – ha detto Piscitelli – l’azione per portare a
compimento l’adeguamento complessivo dell’Ospedale di San Felice a
Cancello, il cui costo complessivo sarà pari a euro 5milioni e 700mila.
Entro dicembre di quest’anno saranno stanziati – ha concluso Piscitelli –
l’Hospice, struttura essenziale per i malati terminali, per 10 posti letto.