Rapina, aggressione e tentata fuga, due persone tratte in arresto

Due persone sarebbero state accusate di rapina ai danni di un noto negozio di abbigliamento, aggressione e tentata fuga

I Carabinieri della Stazione di Marcianise, unitamente al personale del 10° Reggimento Campania hanno tratto in arresto in flagranza di reato due persone entrambe domiciliate a Caivano: nello specifico i due, G.A., classe 1972 e P.A., classe 1986, sarebbero stati accusati di concorso in tentata rapina e furto aggravato.

L’attività investigativa ha consentito di accertare la responsabilità dei due in ordine al reato di tentata rapina, in quanto, dopo essersi impossessati indebitamente di alcuni capi di un noto negozio di abbigliamento del Centro Commerciale Campania, sarebbero stati intercettati da alcuni addetti alla vigilanza.

I due, un uomo ed una donna, avrebbero posto resistenza attiva nei confronti della stessa vigilanza. La resistenza, posta in essere, sarebbe consistita in un’aggressione fisica e nel porre in essere un vero e proprio tentativo di fuga.

Al termine della fuga l’uomo, G. A., sarebbe stato rintracciato e fermato in Caivano dai militari del 10° Reggimento Campania. La merce avrebbe avuto il valore complessivo di euro 200,00 interamente recuperata e consegnata ai proprietari del negozio.

Gli arrestati sarebbero stati rispettivamente, G. A., trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione, mentre P. A. sottoposta agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.