Reggia di Caserta: evento dedicato al mondo della Ceramica

Il Palazzo reale accoglierà aziende e artisti delle città campane maggiori produttrici di ceramica.

Nella meravigliosa cornice dei saloni barocchi della Reggia, sarà allestita una mostra riguardante le  tradizioni della ceramica alla quale parteciperanno artigiani e artisti campani, associazioni e Licei Artistici, nei giorni 19 e 20 Maggio 2018. Le opere, di tipo tradizionale e moderno, saranno distintive delle botteghe e dei laboratori partecipanti, sia nelle forme che nei decori che nell’uso. A titolo esplicativo si dettagliano alcuni eventi:

L’azienda “Ceramica Artistica Marina” di Cerreto Sannita presenterà manufatti ceramici decorati con gli antichi fregi delle sete di San Leucio nonché un’esposizione di abiti finemente decorati con antiche greche della ceramica settecentesca cerretese.

La bottega “Le Fornaci” di Cerreto Sannita presenterà all’interno della propria iniziativa la mostra “Fisionomie della Luce” – creazioni di ceramica e luce che giocheranno nel rapporto di materia e trasparenza tra ceramica e porcellana.

L’associazione “Pandora” di Cava de’ Tirreni sarà protagonista dell’evento: “Alice e le altre” esposizione ispirata ad Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll e che vedrà la realizzazione di opere in bianco con la sola opzione di smalto in oro a terzo fuoco.

Per la realizzazione di questa mostra ceramica al femminile, l’associazione propone di reclutare le artiste tra le eccellenze dei territori di pertinenza dei comuni dell’AICC e le studentesse dei licei artistici. Alice e le altre concepita come un’opera corale è tesa a mostrare la realtà in tutte le sue sfaccettature: come Alice bisogna saper mettere in discussione le convenzioni e avere il coraggio di credere e interagire con ciò che si ha intorno.

Il Liceo Artistico Carafa Giustiniani di Cerreto Sannita propone la mostra “cerAmica”, esposizione composta da due istallazioni che trattano il tema dell’informale–simbolico e quello dell’elaborazione in chiave di design, della forma tipicamente femminile abbinata alla ceramica; moduli plastici, sagome in terra bianca e busti-manichino visualizzeranno in chiave moderna l’oggetto come strumento comunicativo-espositivo.

Il comune di Ariano Irpino presenterà una collezione inedita realizzata dal designer Rolando Giovannini.

Il terzo salone ospiterà infine la mostra Grand Tour della Ceramica Classica Italiana,  un viaggio attraverso una selezione di ceramiche di gusto tradizionale della collezione di rappresentanza dell’AICC.

Inoltre nel cortile interno saranno messe in campo attività dimostrative relative alla lavorazione della maiolica, della porcellana e della ceramica Raku, dalla lavorazione plastica dell’argilla, alla decorazione del biscotto smaltato, alla cottura.

Con l’attività Ceramiche On The Road: “Il Regno delle Terre…cotte”,  proposta dalla città di Cava de’ Tirreni si conosceranno le interessanti fasi di costruzione di forni per cotture sperimentali e la suggestiva cottura in Forno a Fibra. Happening creativi di ceramica e artigianato che coinvolgeranno artisti e pubblico che si cimenteranno nell’antica tecnica ceramica portandosi a casa quanto realizzato.

 

 

Per informazioni:
Città della ceramica campane
tel. +39 0823 448084