Reggia di Caserta: furto di un’opera d’arte di “Terrae Motus”

Terrae Motus musica

Furto alla Reggia: rubati pezzi di un’opera d’arte facente parte della collezione temporanea Terrae Motus

Il furto è avvenuto nella sala delle esposizioni temporanee di Terrae Motus durante l’apertura straordinaria di sabato sera del complesso vanvitelliano. L’opera d’arte trafugata è senza nome ma nota come “Ex voto” dell’artista francese Christian Boltanski: un’installazione in cui sono raffigurate un uomo, una donna, un cuore, una gamba, una mano e una testa di uomo. Secondo quanto riportato anche su Il Mattino, sono state derubate alcune figurine d’argento simboleggianti appunto degli ex voto.

Ieri mattina sarebbe scattata la denuncia. Sulla vicenda è intervenuto anche Felicori asserendo di aver fatto partire un’indagine interna per capire cosa sia successo; e per stoppare subito sul nascere le polemiche circa la carenza numerica di custodi precisa che la presenza di custodi era elevata e garantiva la coperturaa di tutti i percorsi.