Regione: approvato progetto “ORIANA” per l’occupabilità femminile. Le parole dell’ass. Biondo

Comune di Santa Maria A Vico Finanziato il Progetto “ORIANA”: azioni di sostegno all’occupabilità femminile e di conciliazione vita lavoro. Ass.Veronica Biondo : L’impegno per il sociale è la nostra priorità

[comunicato stampa]

E’ datato 3 Gennaio 2018 il D.D.1, con la quale la Giunta Regionale della Campania ha ammesso a finanziamento il progetto “ORIANA”: azioni di sostegno all’occupabilità femminile e di conciliazione vita lavoro, presentato circa un anno fa dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Santa Maria A Vico – Ambito Sociale di Zona C02, rappresentato dalla giovane Veronica Biondo, in partenariato con : la Cooperativa Sociale “Antigone” di Maddaloni  (Soggetto Capofila), la Projenia Società Cooperativa”, l’Associazione “Confcommercio  Benevento” e l’ I.C.S. “Giovanni XXIII” di Santa Maria a Vico .

Il finanziamento ricevuto ammonta ad euro 199.060,00 e si articola in 3 interventi:

 

INTERVENTO1Realizzazione del Piano di Comunicazione, finalizzato alla promozione dell’Accordo Territoriale di Genere ed alla diffusione delle attività previste dal progetto”;

 

INTERVENTO2Realizzazione di Concilia Point, spazi dedicati all’erogazione di servizi di sostegno all’occupabilità femminile”;

 

INTERVENTO3Erogazione di buoni servizio per l’acquisto di posti in servizi di cura socio-educativi rivolti ai bambini di età compresa tra 3 -12 anni ed a bambini di età compresa tra 0-36 mesi”.

 

La proposta progettuale “ORIANA”: azioni di sostegno all’occupabilità femminile e di conciliazione vita lavoro è finalizzata a favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro delle donne lavoratrici nonché a migliorare la qualità della vita delle donne in età lavorativa ma disoccupate e/o inoccupate. La durata del progetto è stabilita in n.18 mesi.

Un grande risultato per il nostro territorio – commenta in una nota l’Assessore Veronica Biondo – che testimonia l’impegno dell’amministrazione a volere mantenere “vive” le Politiche Sociali e a rispondere ai bisogni del territorio, mediante la costruzione di efficaci “Reti sociali” in grado di poter intercettare finanziamenti regionali. Difatti, ricorda l’Assessore Biondo, il progetto “ORIANA” è il frutto di un lavoro di progettazione condiviso con tutto il partenariato fin dall’inizio.