San Nicola la Strada, le 4 strade della vergogna

Ratti, erba incolta e una micro discarica: nulla manca in queste quattro strade san nicolesi

Le strade incriminate sono via Venezia, via Cosenza, via Palermo e via Genova. Il loro insieme compone una zona che, con gli ingenti e duraturi problemi che l’affliggono, esprime la totale inerzia in materia dell’amministrazione comunale.

Il prato indesiderato

L’intero quadrilatero irregolare è percorso da un marciapiede sovrastato da una vegetazione folta al punto tale da sfamare un gregge al pascolo. L’erba incolta raggiunge vette variabili: si va dal prevalente mezzo metro, al metro e mezzo raggiunto in corrispondenza del tabellone pubblicitario di via Venezia. Questa striscia verde, che in maniera inusuale dona un po’ di natura a questa cittadina asfissiata dal cemento, oltretutto, a tratti costellata da rifiuti di vario genere. In questa sorta di mercato dell’usato, di tanto in tanto, è infatti possibile rinvenire: scarpe, borse, indumenti dismessi, bottiglie e sacchetti contenenti rifiuti umidi.

La micro discarica

L’acme del degrado giunge in un tratto di via Cosenza ospitante una micro discarica. Essa contiene un’ampia gamma di rifiuti: si va da materassi a carcasse di televisori, da legname a sacchetti dal contenuto ignoto. A tutto ciò va aggiunto il fastidio recato dagli insopprimibili miasmi, causati dalla putrefazione di animali morti.

Zona faunistica

Il sudiciume che caratterizza la rigogliosa flora della zona, come in un rapporto di amorosi sensi, attrae un’altrettanto rigogliosa fauna. Peccato, però, che la fauna in questione, in un centro abitato sia ampiamente sgradita. Si tratta di ratti, frequentemente avvistati nell’atto di transitare con aria padronale da un capo all’altro della strada e che, talvolta vengono scovati persino nelle dimore dei residenti. Di tanto in tanto, dalla vegetazione, inoltre, fa capolino qualche serpente che non disdegna sortite in strada.
É il desolato quadro d’una zona in cui l’istituzione latita e che urge subitanei provvedimenti.