Santa Maria a Vico, Moniello si smarca da Ad Maiora

Il consigliere comunale Vincenzo Moniello

Il consigliere comunale Vincenzo Moniello lascia il gruppo consiliare “Ad Maiora”: “resto in maggioranza, valuterò passo dopo passo ogni singola azione amministrativa”

“Sento il dovere di chiarire la mia posizione politica amministrativa, mutatasi in quest’ultimo periodo”: si apre così la nota inviata dal consigliere comunale Vincenzo Moniello, col quale formalizza l’abbandono del gruppo consiliare “Ad Maiora” e si dichiara indipendente “restando nella maggioranza, come sempre ribadito”.

L’antefatto

Era il luglio del 2016, quando i consiglieri Pasquale Iadaresta e Vincenzo Moniello costituirono, anche in consiglio comunale, il gruppo “Ad Maiora”, col quale si resero autonomi ma non distinti dalla maggioranza. Una scelta – si spiegò – dettata dall’esigenza di un maggiore impegno per le periferie oltre che di un maggiore coinvolgimento nelle scelte amministrative, anche attraverso l’ingresso in giunta.

Le motivazioni

Oggi, a poco più di un anno dalla costituzione, il consigliere Moniello si è dimesso dal gruppo “per scelte di carattere politico non condivise”. Un distacco su un terreno squisitamente politico, quindi, ma non sulle necessità che a suo tempo ispirarono la nascita del gruppo. “Continuerò a dare il mio contributo – ribadisce, infatti, Moniello – in modo particolare per le zone periferiche e le borgate alte”. Per questo il consigliere valuterà “passo dopo passo, ogni singola azione amministrativa” per un confronto “col sindaco e con la sua squadra, sulle linee programmatiche che vorrà attuare per il bene ed il miglioramento del paese”.