SMAV, l’associazione “Muratterra” organizza una giornata di studi sulle Case a Botte

L’Associazione Culturale Muratterra porterà gli studenti nelle storiche Case a Botte di Santa Maria a Vico. Si comincia con una Giornata di Studi che si terrà il 9 maggio nella Sala Teatro del plesso “Vittorio Bachelet”

 

L’attività dell’associazione culturale MURATTERRA si concentra sulle Case a Botte di Santa Maria a Vico e lo fa organizzando una Giornata di Studi per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado che prelude ad un più impegnativo Seminario di Studi per i professionisti del settore edile.

Com’è noto, le Case a Botte sono antiche costruzioni così definite perché caratterizzate da una copertura estradossata prevalentemente a botte, visibile dall’esterno, spesso realizzata in battuto di lapillo.

In effetti già in passato l’associazione MURATTERRA si era interessata delle Case a Botte di Santa Maria a Vico organizzando un concorso nazionale di architettura che alla fine degli anni 90 ebbe un notevole successo.

L’intento del concorso era quello di accendere i riflettori su un fenomeno di architettura rurale ritenuto unico nel suo genere per posizione geografica (in genere tali costruzioni sono tipiche dell’edilizia costiera e non dell’entroterra) e per dimensioni (erano circa un centinaio gli esemplari ancora visibili) ma purtroppo da allora molte Case a Botte sono state abbattute oppure irrimediabilmente trasformate.

Pertanto l’associazione MURATTERRA ha deciso di intervenire nuovamente, sollecitando questa volta proprio le istituzioni preposte al controllo e alla promozione culturale del territorio con due iniziative organizzate in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Ettore Majorana” di Santa Maria a Vico.

Si comincia con una Giornata di Studi che si terrà il 9 maggio nella Sala Teatro del plesso “Vittorio Bachelet” alla quale parteciperanno gli studenti dell’ISISS “E.Majorana”, in particolare la classe Vª A “Costruzione Ambiente e Territorio” che ha svolto un progetto di alternanza scuola-lavoro proprio su una schiera di Case a Botte in località Priori. Il prof. Riccardo Serraglio del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania LUIGI VANVITELLI e l’arch. Gennaro Leva della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento relazioneranno sull’argomento.

Alla Giornata di Studi seguirà il 28 ottobre un Seminario di Studi rivolto ad ingegneri, architetti e geometri che per la partecipazione potranno ottenere crediti formativi professionali.

L’auspicio dell’associazione MURATTERRA è che entrambe le iniziative, dal confronto con le istituzioni coinvolte, possano portare a delineare nuovi indirizzi di tutela e valorizzazione delle Case a Botte di Santa Maria a Vico.