Tentato incendio, diffamazione aggravata ed atti persecutori nei confronti di una 44enne

Tentato incendio di autovettura, molestie, minacce e diffamazioni aggravate nei confronti di una quarantaquattrenne. I DETTAGLI

I Carabinieri della Stazione di Vairano Scalo (CE), in Gioia Sannitica (CE), hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di Orsino D., cl. 1988, residente a Gioia Sannitica (ce), poiché ritenuto gravemente indiziato di danneggiamenti a seguito di tentato incendio, diffamazione aggravata ed atti persecutori.

Il provvedimento cautelare è scaturito a seguito dell’attività investigativa, svolta dai militari dell’Arma, che ha permesso di acclarare la condotta persecutoria posta in essere dall’uomo nei confronti di una quarantaquattrenne di Vairano Patenora (CE), attraverso il tentativo di incendio dell’autovettura di proprietà della stessa e insistenti molestie, minacce e diffamazioni aggravate formulate sia a mezzosocial network che con sms, mms e whatsapp, al solo scopo di riallacciare una relazione sentimentale da poco terminata.